Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | October 29, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

Loimann ‘Drowning Merged Tantras’

Loimann ‘Drowning Merged Tantras’
Salad Days

Review Overview

7.5
7.5
7.5

Rating

LOIMANN
‘Drowning Merged Tantras’-CD
(Behold The Ruins)
7.5/10


Davvero un gran salto in avanti per i torinesi Loimann, che dopo un album di debutto piacevole che lasciava intravedere un buon potenziale senza però sorprendere l’ascoltatore, sono riusciti a fare il salto di qualità con questo secondo lavoro sulla lunga distanza. ‘Drowning Merged Tantras’, registrato presso i Deepest Sea Studios (LTMJ) e mixato da Lorenzo Stecconi (Lento), è un ottimo concentrato di sludge e post-core pervaso da una cappa oscura e malvagia che esalta e rende intrigante songs come la cadenzata ‘Haeresis’, o la lunga cavalcata (nove minuti e passa) di ’D.iS.M.al III’. Anche negli episodi tutto sommato più lineari e vicini alle sonorità standard di area stoner (cfr. ‘Tantras… Drowned’), ci si ritrova invischiati una atmosfera da apocalisse che coinvolge e angoscia al tempo stesso l’ascoltatore. ‘Drowning Merged Tantras’ non è un album da easy listening e può risultare a volte asfissiante e fin troppo “morboso”, ma sulla distanza questi aspetti si rivelano come dei pregi piuttosto che difetti, e premiano la personalità di una band che si stacca decisamente dalla maggior parte delle realtà affini per genere! Molto bello anche l’artwork che completa perfettamente un pacchetto davvero convincente che certifica l’evidente crescita dei Loimann: ben fatto!
(Davide Perletti)

Submit a Comment