Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | August 23, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

Lucifera ‘Preludio De Mal’

Lucifera ‘Preludio De Mal’
Salad Days

Review Overview

8
8
8

Rating

LUCIFERA
‘Preludio De Mal’-CD/Digital
(Tracending Obscurity)
8/10


I colombiani Lucifera sanno già come farsi amare dal sottoscritto partendo dalle foto promo che accompagnano questa loro release. Infatti la cantante/bassista A. Blasfemia viene ritratta in posa con un bel gattone nero, cosa che io ho apprezzato molto. Ma ho apprezzato molto anche la proposta dei nostri. 11 tracce di death/thrash old school immolato a Satana. Cantato interamente in lingua madre, questa seconda fatica del combo di Pasto Narino vi travolgerà come una furia. L’appeal old school è enfatizzato al massimo tramite una registrazione sporca e diretta, in grado di esaltare il songwrinting assassino della band. Il riffing è serratissimo, non da tregua e anzi, vi spappolerà letteralmente il cranio. Le linee di basso di Blasfemia sono corpose e danno il giusto tiro al tutto, mentre una menzione particolare merita il drumming di C. Commander: pur non essendo tecnico, risulta perfetto per il genere dei nostri. Blast beast a pioggia di sangue, parti tiratissime e tempi mosh per dilaniarsi per bene. Su tutto aleggia lo spirito maledetto dei brasiliani Sarcofago. Le liriche sono un ode incontrollata a Lucifero, attraverso l’esaltazione della sua figura ed il disprezzo (che io condivido appieno) per la religione cristiana (e per ciò che mi riguarda, pure per tutte le altre). Come amo spesso ripetere, il vero metal sta tutto qui… tutto il resto è noia…
(Marco Pasini)

Submit a Comment