Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | January 25, 2021

Scroll to top

Top

No Comments

Magoa ‘Topsy Turvydom’

Magoa ‘Topsy Turvydom’
Salad Days

Review Overview

5.5
5.5
5.5

Rating

MAGOA
‘Topsy Turvydom’ – CD
(Klonosphere/Season of Mist)
5.5/10


Chitarroni enormi, suoni curatissimi, i Magoa tornano con ‘Topsy Turvydom’, un album che contiene fin troppi stili e accorgimenti. Il sentiero principale è sempre quello già battuto da Mnemic e Dagoba, con tanto tanto groove ovunque, ma con qualche tinta più attuale. Troviamo prestiti dalla scuola metalcore più pesante e droppata, come si può ascoltare per esempio nella discreta ‘Estamos Locos’, a cui fanno però da contraltare pezzi come ‘Betraying Grace’, studiatissimi per il mercato con melodie ruffiane alla 30 Seconds To Mars ed inserti elettronici un po’ fighetti. Voci cristalline, ruvide, screaming, growl, c’è veramente di tutto in questo album piuttosto estenuante, pieno zeppo di suoni e cantati che si sovrappongono fino a saturare, in cui i riff rimbalzano all’infinito. I Magoa ci provano anche con ritmiche originali, ma sembrano comunque uscire da una vecchia scuola nu-metallara semplicemente col trucco rinfrescato. Un album in cui la produzione fa la voce grossa, come Photoshop per un album di matrimonio, ma in cui i contenuti non convincono, sempre a metà strada alla stregua di un tipo che vuole apparire tosto e glamour allo stesso tempo.
(Francesco Banci)

Submit a Comment