Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | October 26, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

Neck Deep ‘The Peace And The Panic’

Neck Deep ‘The Peace And The Panic’
Salad Days

Review Overview

7
7
7

Rating

NECK DEEP
‘The Peace And The Panic’-CD
(Hopeless)
7/10


Ad un paio d’anni di distanza da ‘Life’s Not Out To Get You’ i giovani gallesi tornano con questa uscita di fine estate. Il marchio è sempre Hopeless Records, una garanzia in questo genere, e l’andamento musicale del disco è la conferma della giusta direzione dell’etichetta. ‘The Peace And The Panic’ è letteralmente Pop Punk: prende la scia di velocità del precedente lavoro per aprirsi ancora di più alle sonorità pop, quasi da classifica. Son girate sui social delle critiche negative a questo riguardo, chiamando questo disco “una raccolta di b-sides degli All Time Low”: possiamo dar ragione a queste voci ma solo dal lato positivo, senza malizia, belle melodie molto orecchiabili improntate sul raggiungere il più vasto pubblico possibile, senza vergogna. Il pezzo d’apertura ‘Motion Sickness’ è un ottimo riassunto di quello che si andrà a sentire nella rimanente mezz’ora abbondante: belle ritmiche di chitarre droppate e ritornelli che non si schiodano dalla testa facilmente.
Alcuni pezzi come ‘Parachute’ e l’acustica ‘Wish You Were Here’ si adattano perfettamente alla fine dell’estate con il loro andamento lievemente malinconico. In conclusione questa uscita non fa gridare al miracolo in un genere che è ormai abbastanza saturo di suo ma di sicuro piace e va oltre la mera sufficienza, i fan dei Neck Deep non ne rimarranno sicuramente delusi.
(Marco Mantegazza)

Submit a Comment