Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | January 24, 2021

Scroll to top

Top

No Comments

Necrogod ‘The Inexorable Death Reign’

Necrogod ‘The Inexorable Death Reign’
Salad Days

Review Overview

7
7
7

Rating

NECROGOD
‘The Inexorable Death Reign’-MCD
(Tracending Obscurity)
7/10


In soli tre mesi, Rogga Johansson (Putrevore) e Master Butcher (Insepulto) sono entrati in contatto, hanno registrato un pezzo per provare se si riusciva a creare il giusto feeling, hanno trovato un’etichetta e hanno immesso sul mercato questo mini cd. Non male, visto che uno vive in Svezia e l’altro in Costa Rica. Potere unificante del death metal. I 6 pezzi che compongono questo mini cd sono una sorta di tributo, di pegno d’amore intriso nel sangue per un genere musicale a cui entrambi hanno dedicato una fetta consistente della propria vita. La voce di Master Butcher è sanguigna e ferale, un latrato disgustoso nel quale riversare tutto il proprio odio e il proprio disgusto. I riff di Rogga sono quanto di più classico potrete sentire in questo campo: pesanti, brutali, intrisi di cinismo di violenza, insomma, qui si va davvero sul sicuro. Quest’ultimo si è occupato pure del basso e della drum machine, che per una volta tanto risulta davvero simile a quella “reale”. Infatti il drumming è vario, con in sottofondo un “tappeto” continuo di doppia cassa. Non c’è solo velocità di esecuzione in tutto ciò: c’è anche spazio per i tempi lenti, ma torbidi e incessanti nel loro martellamento continuo. E’ un tipico cd death metal, ne più ne meno. Ci sono tutti gli elementi che hanno fatto grande questo suono, e io non posso fare altro che gioirne.
(Marco Pasini)

Submit a Comment