Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | September 30, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

None Of Us ‘Black Foundation’

None Of Us ‘Black Foundation’
Salad Days

Review Overview

7
7
7

Rating

NONE OF US
‘Black Foundation’-CD
(DIY)
7/10


L’artwork di questo disco incuriosisce parecchio lo ammetto. Un viso femminile impaurito imprigionato nel terreno, chissà quale strano concept starà dietro a esso. Detto ciò si potrebbe definire i None Of Us come veterani della scena rock nazionale, attivi dal’98 con una nutrita lista di dischi e collaborazioni alle spalle (da Kurt Ballou ad Alan Douches) arrivano oggi alla pubblicazione del loro quinto album, intitolato ‘Black Foundation’. Il loro sound è invecchiato come i membri della band verrebbe da dire, quel sound “alternativo” degli esordi ha lasciato spazio a qualcosa di più ponderato, ricercato. Sicuramente band come Alter Bridge, Creed e Staind hanno donato moltissimo a questo progetto, ma fermarsi alle apparenze sarebbe in questo caso sbagliato. ‘Black Foundation’ è un album che ha diverse anime, quella rock appena descritta, quella stoner che troviamo nel suono caldo e distorto delle chitarre e quella melodica, che porta l’ascoltatore ad apprezzare le buoni doti canore del frontman. Calcolando che l’ultimo capitolo discografico della band siciliana risale a quattro anni fa bisogna ammettere che nonostante il passare del tempo la struttura portante del progetto è rimasta inalterata, cosa non da poco
insomma.
(Arturo Lopez)

Submit a Comment