Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | August 21, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

Opening Kaleidoscope presents Korakrit Arunanondchai + Slam Jam & The Store X Vinyl Factory present Aries’ WB4C feat. Jeremy Deller and David SIims

Opening Kaleidoscope presents Korakrit Arunanondchai + Slam Jam & The Store X Vinyl Factory present Aries’ WB4C feat. Jeremy Deller and David SIims
Salad Days

Nato in Thailandia e basato a New York, Korakrit Arunanondchai (b. 1986), usa video, sculture, pittura e performance per riflettere la dualità dell’animismo e della tecnologia…

…attivando emozioni collettive attraverso un insieme cerimoniale. Con elementi simbolici presi in prestito dalla mitologia Buddista, e personaggi ispirati ai propri amici e familiari, la tecnica di Arunanondchai è un flusso nel quale ogni lavoro si nutre di quello precedente, costruendo un linguaggio globale, dove animismo, tecnologia, storia e filosofia sono legati insieme. In primo piano sulla copertina dell’ ultimo numero di Kaleidoscope, Arunanondchai interseca il suo ecosistema personale con narrative storiche – dalla morte del re della Thailandia al caso di attualità dei ragazzi intrappolati nelle caverne- navigando in maniera non lineare attraverso il tempo e gli spazi per esplorare una conoscenza del corpo collettiva. In questa esibizione a Spazio Maiocchi, il recente video – “Storia di una stanza piena di persone con nomi buffi 4”, (2018) e due sculture totem “Workshop per la pace 2018” evocano la mutevolezza e la metamorfosi del nostro mondo materiale, sottolineando la preoccupazione dell’artista per l’estinzione e l’annichilimento della specie umana come risultato della iper – evoluzione. L’esibizione è completata dalla commissione del billboard all’interno del cortile di Spazio Maiocchi, che raffigura l’amico d’infanzia e compagno artista. Inoltre dalla creazione di un palcoscenico scultoreo per il dj set di Bonaventure, produttore di origini svizzere. Un libro d’artista che accompagna il progetto sarà pubblicato nella primavera del 2019.

SLAM JAM & THE STORE X VINYL FACTORY present ARIES’ WB4C feat. JEREMY DELLER and DAVID SIMS

L’ artista vincitore del Turner Prize Jeremy Deller, il fotografo David Sims e il marchio di moda Aries uniscono le forze per presentare una nuova mostra immersiva allo Spazio Maiocchi. Incentrato su Stonehenge e girato in vari siti neolitici nel Regno Unito, il Wiltshire B4 Christ esplora nozioni di misticismo, simbolismo pagano e identità britannica, manifestandosi come lightboxes di grandi dimensioni, sculture al neon, murales e un nuovo film di Jeremy Deller. Prodotto da The Vinyl Factory per The Store X a Londra e presentato da Slam Jam allo Spazio Maiocchi, il progetto continua il racconto della fascinazione di Deller per Stonehenge, che ha visto l’artista creare una replica gonfiabile a grandezza naturale chiamata Sacrilege, recentemente installata sul sito come parte delle celebrazioni per il suo centenario.

Come spiega il direttore creativo di Aries, Sofia Prantera: “Questo progetto inverte l’idea tradizionale della moda e trasforma il prodotto nel veicolo che porta l’attenzione sull’installazione. Abbiamo una predilezione per i simboli antichi e questi sono sempre apparsi nella grafica di Aries, e il lavoro di Jeremy si concentra su temi simili. Come società potremmo aver perso la religione, ma un ritorno al paganesimo e alla spiritualità sembra offrire un nuovo modo di connettersi con gli altri, di riunirsi, ed è ciò che spero questo progetto possa esplorare”. Portato allo Spazio Maiocchi da Slam Jam in collaborazione con The Store X Vinyl Factory.

KALEIDOSCOPE

Kaleidoscope è oggi la rivista più innovativa di arte contemporanea e cultura visiva, fondata nel 2009 a Milano al centro di uno studio creativo con un approccio chiaramente curatoriale e interdisciplinare. Il suo stile esclusivo combina l’autorità competente all’interno della cerchia ristretta di professionisti dell’arte con audacia visiva che si rivolge a un pubblico più ampio di tutte le industrie creative, con un occhio attento ai lettori di nuova generazione.

SLAM JAM
Fondato da Luca Benini nel 1989, Slam Jam è nato per servire le scene underground molto prima che esistesse il termine streetwear. Dal suo quartier generale a Ferrara, lontano dall’establishment europeo della moda, Slam Jam è stato in grado di affinare il proprio stile unico e altamente distintivo, utilizzando arte, musica e clubbing come guida per connettersi con tribù di persone affini in tutto il mondo, e diventando il primo importatore italiano di marchi sconosciuti come Stussy. A partire da un piccolo magazzino nella periferia rurale di Ferrara, negli ultimi 30 anni Slam Jam è diventato un’istituzione culturale riconosciuta a livello mondiale e un marchio di riconoscimento applicato all’abbigliamento e alle merci che rappresentano sottoculture urbane.

SPAZIO MAIOCCHI
Aperto a ottobre 2017, Spazio Maiocchi è un nuovo spazio sociale in cui arte, design e moda si fondono per dare forma a nuove esperienze culturali. Nato dalla convergenza dei soci fondatori visionari Carhartt WIP e Slam Jam, Spazio Maiocchi è un aggregatore di idee interdisciplinare che ospita mostre ed eventi in un ex complesso industriale nel centro di Milano, ridisegnato e riproposto dallo studio di architettura Andrea Caputo.

KALEIDOSCOPE presents KORAKRIT ARUNANONDCHAI & SLAM JAM & THE STORE X VINYL FACTORY present ARIES� WB4C feat. JEREMY DELLER and DAVID SIMS
C/o SPAZIO MAIOCCHI
Via Maiocchi 5/7
20129 Milano
h 18:00 – 21:00

Submit a Comment