Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | December 17, 2017

Scroll to top

Top

No Comments

Oxbow ‘Thin Black Duke’

Oxbow ‘Thin Black Duke’
Salad Days

Review Overview

10
10
10

Rating

OXBOW
‘Thin Black Duke’-CD
(Hydra Head)
10/10


Gli Oxbow sono come delle abili formiche costruttrici, per questo motivo, di album in album, continuano a stupire con comportamenti flessibili e meticolosi. Il concetto di qualcosa che cresce all’interno del loro formicaio: tutti quei movimenti, quei ritmi, quelle mutazioni, e ancora quelle idee che in qualche modo catturano la vita, emergono, si uniscono, si dividono, si trasformano in qualcos’altro… e’ incredibile. ‘Thin Black Duke’ è il disco con cui la band di San Francisco decide di andare ben oltre ogni plausibile azione narrativa o ostinazione della stessa. Le tracce possiedono uno splendore intrinsecamente inafferrabile, fugace, dando forma ad una formula sonora ricca di sfaccettature che vengono canalizzate mediante un modus operandi mellifluo e lontano dall’avere dei picchi di controproducente asprezza. Ne esce fuori un opera d’arte in divenire, senza confini, colma di arrangiamenti caramellosi e dal baricentro stabile, oltre che variabile. Sono trascorsi dieci anni dal precedente ‘Narcotic Story’, ma gli Oxbow rimangono semplicemente sublimi. Imperdibile!
(Christian Montagna)

Submit a Comment