Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | August 11, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

P.O.D. ‘The Awakening’

P.O.D. ‘The Awakening’
Salad Days

Review Overview

5.5
5.5
5.5

Rating

P.O.D.
‘The Awakening’-CD
(Universal)
5.5/10


Dopo svariati album decisamente inconsistenti la gang di San Diego era riuscita a sorprendermi con la pubblicazione di ‘Murdered Love’, un album piacevole e grintoso che ricordava le gesta dei P.O.D. migliori (fino al botto di ‘Satellite’ per inquadrare il periodo storico). L’uscita di ‘The Awakening’ è stata ampiamente pubblicizzata come l’album più concettuale e impegnato della band, e infatti il disco narra la storia di un ragazzo dei nostri giorni che si trova invischiato in quesiti sociologici e spirituali all’ombra del sempre gettonato, come argomento di amabile discussione complottistica, New World Order. Tralasciando per un attimo il concept, a dir poco abusato, e la discutibile scelta di inserire dialoghi e parti parlata dopo quasi ogni brano, quello che rimane è un dischetto un po’ deludente, pieno zeppo di mid-tempo e di canzoni che cercano l’hook melodico ma che raramente colpisce l’ascoltatore (‘This Goes Out To You’). Questa scelta, calcolata o meno, che si sposa poco con il concept narrato che richiederebbe ben altre sonorità porta a situazioni limite come la scialba ‘Speed Demon’ e la pseudo ballad ‘Criminal Conversations’ (presente come guest “lamentosa” Maria Brink dei In This Moment) mentre quando i P.O.D. cercano di alzare il ritmo e recuperare il flow perduto (la componente hip hop neanche a dirlo è drasticamente diminuita) si assiste a dignitosi tentativi di sfornare pezzi ritmati e melodici ma con grinta e tensione, come in ‘Rise Of NWO’. Spicca in tutto ciò la curiosa ma riuscita ‘Revolución’, sorta di mix hardcore e reggae con una gustosa comparsata di Lou Koller dei Sick Of It All. ‘The Awakening’ non è un disco malvagio ma sembra scritto con il pilota automatico e con troppe mire, volute o meno, nel cercare di ben posizionarsi nelle classifiche di vendita.
(Davide Perletti)

tumblr_ntbzphs9MC1svxw4do2_540

Submit a Comment