Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | March 3, 2021

Scroll to top

Top

No Comments

Poison Idea ‘Confuse & Conquer’

Poison Idea ‘Confuse & Conquer’
Salad Days

Review Overview

7.5
7.5
7.5

Rating

POISON IDEA
‘Confuse & Conquer’-CD
(Southern Lord)
7.5/10


Cinicamente, questo è il miglior disco possibile per una cover band dei Poison Idea. Ma noi siamo sognatori e ci piace pensare che i reietti di Portland abbiano davvero ancora qualcosa da dire. ‘Confuse…’ è un buon lavoro dove, con stile e una certa ispirazione di fondo, Jerry A. e soci citano se stessi (periodo primi anni ’90) e i propri maestri (il riff di ‘Me & JD’ ricalca palesemente quello di ‘Nervous Breakdown’ dei Black Flag). Accanto alle classiche bordate veloci e incalzanti, le vere perle s’intitolano ‘Hypnotic’ e ‘Dead Cowboy’: sudicio e ruvido r’n'r tra New York Dolls e Germs, la prima, spettrale e cupo country urbano alla Gun Club, la seconda. Per il resto l’esecuzione è priva di sbavature, i suoni sono puliti e metallici e la produzione è molto robusta, come prevedibile. Un altro ‘Feel The Darkness’ non uscirà mai più, ma bando alla nostalgia: a tratti i Poison Idea del 2015 esibiscono la caustica scintilla dei bei tempi che furono. L’età, gli acciacchi e uno stile di vita da fattoni white trash hanno intaccato solo in superficie la loro missione suicida. Da qualche parte laggiù nel girone dei dannati punk rock, Darby Crash, Jeffrey Lee Pierce e Pig Champion ascolteranno queste canzoni e se la rideranno di gusto.
(Angelo Mora)

Submit a Comment