Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | January 24, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

Pussywhips ‘S/t’

Pussywhips ‘S/t’
Salad Days

Review Overview

7.5
7.5
7.5

Rating

PUSSYWHIPS
‘S/t’-EP
(Autoproduzione)
7.5/10


Nell’ascoltare questo ep ho avuto la sensazione di essere catapultato nei primi anni 90 in una NY spettrale, dove il blues veniva sporcato con il noise di matrice punk. Qualcosa targato T&G o City Slang, ecco i rimandi musicali che ho avvertito nel sentire questo giovane trio portoghese, forse con un tocco meno malsano e inquinato, ma sempre con un piglio distopico. Una bella boccata d’aria l’ep ‘Pussywhips’. Cinque songs concentrate in pochi minuti ad alto tasso elettrico. ‘Solidarity’ è una botta d’adrenalina, con parecchie frecce al proprio arco, un misto Unsane/Pussy Galore, se mai fosse possibile. Crampsiana e allo stesso tempo solida è ‘Drive Thru Riding Man’ che incede senza pause, due minuti, due! Assaggi ancora formidabili con ’1000 Ways To Die’, con una chitarra ubriaca e fumosa. Si accartoccia su stessa ‘Fifty Shades (To Summer Days)’ con un ritornello sonicyouthiano memorabile. Formidabile anche ‘Lame Society’ un cuore di tenebra con suggestioni d’ipnosi paralizzanti. I tre Pussywhips ci regalano, a sorpresa e costantemente, per tutto questo breve lavoro delle visioni pregne di paesaggi urbani fatti da notti alcoliche e vetri rotti.
(Giuseppe Picciotto)

Submit a Comment