Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | December 2, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

Refraction ‘Helixian’

Refraction ‘Helixian’
Salad Days

Review Overview

8
8
8

Rating

REFRACTION
‘Helixian’-EP
(-)
8/10


Con questo EP dei Refraction si va ad aggiungere un altro tassello al panorama post/progressive metal europeo. Attivi dal 2007, gli irlandesi Refraction hanno già alle spalle un LP omonimo, e da poco ci hanno dato un’ulteriore prova della loro capacità. ‘Helixian’ è composto da solo quattro tracce (intitolate rispettivamente (A)denine, (T)ymine, (C)ytosine, (G)uanine, che grazie ad ‘Esplorando il corpo umano’ mi sono ricordato fosse la struttura del DNA, quindi si spiega il titolo che rimanda alla struttura ad elica), ma per circa venti minuti potremo abbandonarci alle atmosfere strumentali (con qualche aggiunta di vocal per enfatizzare) che questo è in grado di evocare: attimi più calmi all’inizio per procedere progressivamente a ritmi sempre più concitati. Ovviamente i canoni del genere sono da indicarsi in gruppi come Neurosis e Isis, anche se l’ho trovato molto più simile (con meno parti cantate) ad ‘Heliocentric’ dei The Ocean: se avete amato quello, questo EP ne sarà la diretta continuazione.
(Fabrizio De Guidi)

Submit a Comment