Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | November 30, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

REFUSED ‘THE MALIGNANT FIRE EP’

REFUSED ‘THE MALIGNANT FIRE EP’
Salad Days

Review Overview

8
8
8

Rating

REFUSED
‘The Malignant Fire Ep’-EP
(Spinefarm)
8/10


E’ tutto relativo. Se penso alla storia dei Refused, ‘The Malignant Fire’ non sfigura ma di certo non eguaglia i loro dischi che preferisco (‘Songs To Fan The Flames Of Discontent’ e ‘The Shape Of Punk To Come’). Poi penso a quello che etichette, agenzie e band hanno sottoposto a Salad Days negli ultimi sei mesi e ‘The Malignant Fire’ diventa un cazzo di capolavoro. In fin dei conti c’è la classica tensione dei Refused, c’è il cantato di Dennis Lyxzén, c’è tutto il post hardcore che hanno sviluppato in quasi trent’anni di storia e ci sono pure dei testi sensati con le contraddizioni del caso se proprio le voleste cercare. Più della metà delle cose che ho intercettato quest’anno non ha il medesimo valore. Anche quando decidono di costruire un pezzo (‘Born On The Outs’) su uno strumentale degli Swedish House Mafia sono decisamente più creativi e avventurosi di un qualsiasi gruppo che incide cover a caso per riempire dischi da vendere a completisti e disperati della nostalgia. Lunga vita ai Refused, fanculo a tutto il resto.
(Marco Capelli)

Submit a Comment