Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | August 3, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

Reviews update

THE CASUALTIES
‘The Resistance’-CD
(Season Of Mist)
3,5/5

I Casualties spaccano il culo. La qual cosa non è proprio scontata e conseguenziale, per quanto si voglia suonare un grezzissimo punk settantasette, abbaiare slogan battaglieri, vestirsi con le borchie e sfoggiare una cresta alta mezzo metro. Trentasei minuti (in quindici tracce) di musica tirata in maniera paurosa e potremmo andarcene anche tutti a casa perché non c’è molto altro da dire. La band newyorchese conferma una coesione e una militanza incorruttibili, principi anarchici e vita da strada, ugola corrosa e ritmi indiavolati, e l’unica magagna che si può riscontrare (se la si vuol considerare tale) è che tutto l’album sembra una unica, interminabile, canzone (talmente poche e impercettibili sono le variazioni). Che va benissimo se si è su di un palco e si vuol far pogare ininterrottamente tutti gli astanti. Ma su disco le cose cambiano un po’ e i testi acquistano un ruolo centrale, tanto che l’intero lavoro può considerarsi come un pretesto per inveire e accusare. Da un punto di vista musicale, immaginatevi un disco degli Exploited o dei GBH registrato decentemente e con qualche inflessione spagnola (‘Corazones Intoxicados’) visto che mezza band ha quelle origini. Stop.
(Flavio Ignelzi)

LAST DAY BEFORE HOLIDAY
‘The Way Out’-CD
(Indelirium)
3/5

I Last Day Before Holiday sono entrati da tempo in quella congrega di band che meriterebbe maggiore attenzione all’interno del panorama italiano (sebbene godano gi

Submit a Comment