Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | August 23, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

Rodedentro ‘A Mali Estremi’

Rodedentro ‘A Mali Estremi’
Salad Days

Review Overview

7
7
7

Rating

RODEDENTRO
‘A Mali Estremi’–CD
(MoveXperience)
7/10


I Rodedentro sono una band pisana in uscita col primo full length ‘A Mali Estremi’, dieci tracce rock alternative accostabili all’etichetta grunge. Questa definizione è ormai sdoganata, infatti dopo un decennio di messa al bando totale, inevitabile e rumoroso è stato il suo ritorno, insieme a tutto ciò che rimanda agli anni ’90: H&M vende in massa tshirt dei Nirvana ai ragazzini, i cinema fanno il pienone per documentari su Kurt Cobain, i Verdena riempiono i palazzetti come mai in passato, le Converse ed i maglioni brutti conoscono una nuova fortuna. I Rodedentro approdano quindi sul mercato nel momento più opportuno, ponendosi a metà strada fra i succitati Verdena e quei Fast Animals And Slow Kids che tanto successo stanno incontrando. Lo stile dei toscani è infatti caratterizzato da una voce ruvida, da una chitarra poco distorta e da ritmiche che lasciano spazio ai testi cantati, protagonisti rispetto al resto, caratterizzati da riferimenti esistenziali, piuttosto criptici e rigorosamente in italiano. Le tracce si fondano tutte su canoni classici di composizione, su pochi e immediati riff o arpeggi, che suonano di qualità, ma senza quel tocco in più che faccia spiccare subito una melodia. La buona produzione e la solidità dello stile sono sicuramente punti di forza di ‘A Mali Estremi’, che suona compatto, dal singolo ‘Assente’, all’intima ‘Gioia’, fino alla ritmata ‘Non’, nel senso che la band sembra avere le idee molto chiare riguardo al proprio stile pur variando i contenuti, dimostrando coerente maturità.
(Francesco Banci)

Submit a Comment