Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | October 16, 2018

Scroll to top

Top

No Comments

Rome snowboards 2018/9 highlights

Rome snowboards 2018/9 highlights
Salad Days

Molte le novità di casa Rome per la prossima stagione!

La company Americana con sede in Vermont pare non volere mai cedere il passo ed è sempre alla ricerca del prodotto funzionale, affidabile ed innovativo. Partiamo con due modelli che stanno diventando un vero e proprio simbolo per il brand: Marshall e National. Entrambe le tavole sono realizzate in Canada, così come ambedue i modelli sono realizzati per un pubblico che vuole una tavola polivalente per tutti i terreni. Leggera differenza sull’impiego specifico, dove la National prende una direzione leggermente più tecnica, per chi come Bjorn Leines vuole una tavola reattiva su tutti i terreni, dalla pista al backcountry, passando dal park.

unnamed3

Nuovo modello per la prossima stagione, Crux è un attacco che ha riscosso un notevole successo tra negozianti, riders ed in genere professionisti del settore: questo grazie al peso contenuto, garantito dall’AsymWrap Heel Hoop che risparmia materiale nella cavigliera ed all’estremo comfort donato dal Minimalist Ankle Strap. Un attacco All Mountain dalle performance davvero notevoli.

unnamed4

La TramLine è una nuova divisione del catalogo Rome che racchiude al suo interno tutte quelle tavole che condividono l’amore per il semplice gesto del curvare. Troverete tavole specifiche per il powder, altre per la pista ed altre che possono affrontare egregiamente tutti i terreni, ma tutte le tavole sono unite da un alto livello di performance in conduzione, qualunque sia il terreno di gioco. La Mountain division è un’all mountain tecnica per battuto o powder, mentre la Powder division – lo dice il nome stesso – comprende 4 diversi shapes per altrettante situazioni di fuori pista; la Winterland è la risposta femminile alla mountain division mentre White Room e Powder Room coprono il segmento Split rispettivamente per il pubblico maschile e femminile. Infine abbiamo la Ravine, tavola scelta da Alek Østreng per i giorni di powder in cui non vuole rinunciare a girare tricks su transizioni naturali e non.

Submit a Comment