Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | August 4, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

Ryker’s ‘The Beginning…’

Ryker’s ‘The Beginning…’
Salad Days

Review Overview

3
3
3

Rating

RYKER’S
‘The Beginning…’CD
(BDHW)
3/10


Lo confesso: a me i Ryker’s son sempre piaciuti. Quando avevo 17 anni mi trastullavo con album come ‘Brother Against Brother’ (che possiedo in una confezione deluxe in picture disc in coppia con un fenomenale live dei Sick Of It All, il tutto a firma ovviamente della Lost And Found Records, regina del rip off anni ’90) e con l’ep ‘First Blood’. Amavo profondamente la loro brutalità e velocità. Addirittura li vidi dal vivo a Bologna con i Brother’s Keeper (giunti al posto dei Redemption 87). Poi ho smesso di seguirli, visto che si erano un pò afflosciati. Devo ammettere che mai decisione fu più saggia. Non hanno mai smesso di incidere i nostri ragazzi di Kassel e questo è il loro prodotto più recente. Mid tempo hardcore stradaiolo, con cori, momenti più veloci e nulla di più. Non c’è assolutamente più nulla dell’ignoranza dei primissimi lavori. Musicalmente è il piattume più totale. Soprattutto manca una cosa: la voce animalesca di Kid D, singer dal timbro rozzo e sporco. Ora è stato sostituito da tale Dennis, la cui voce assomiglia a quella di un latrato prodotto da un ubriaco riverso in una pozza del suo stesso piscio in qualche fetido angolo di Berlino il sabato sera. Troppa melodia, troppo street’n'roll. Francamente un album inutile, che solo i tedeschi potranno capire…
(Marco Pasini)

Submit a Comment