Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | January 26, 2021

Scroll to top

Top

No Comments

Sacramentum ‘Far Away From The Sun’

Sacramentum ‘Far Away From The Sun’
Salad Days

Review Overview

7
7
7

Rating

SACRAMENTUM
‘Far Away From The Sun’-CD
Century Media
7/10


Ristampone d’annata per gli svedesi Sacramentum, sotto l’egida della Century Media. Il colosso tedesco da alle stampe per la prima volta in vinile (ma tranquilli, c’è pure la versione in cd) il loro esordio del 1996, ovvero ‘Far Away From The Sun’. Qui in effetti di sole ce n’è poco o nulla, vista la glacialita’ del loro black/death con venature melodiche. 9 tracce (l’ultima e’ una bonus track demo del brano ‘Awaken Chaos’, che finira’ sul secondo platter ‘The Coming Of Chaos’ del 1997). In questo primo atto della loro saga, la band di Gothenburg non si risparmia certo. 9 staffilate mortali, in cui i Nostri con inaudita violenza vi scaricheranno addosso odio e morte. Il riffing è tempestoso, tagliente e spezzato solo da melodie malate che aggiungono ancora maggior blasfemia al tutto. Il drumming e’ poderoso, blast beat a profusione, addolciti solo da cavalcate funeree che spezzano il tutto, senza mai pero’ cedere di un millimetro in una corsa verso l’olocausto finale. La voce di Karlen è demoniaca, in alcuni tratti parlata, il che acuisce ulteriormente quel senso di fredda freddezza che permea il suono dei Sacramentum. Molto bella ed evocativa la copertina, con booklet di 6 pagine che ne traccia la nascita corredato da un nuovo artwork. Che dire, se volete capire cosa si suonava in Svezia a meta’ dei’90s, fatelo vostro…
(Marco Pasini)

Submit a Comment