Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | September 27, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

Scornthroats ‘Misfortune’

Scornthroats ‘Misfortune’
Salad Days

Review Overview

9
9
9

Rating

SCORNTHROATS
‘Misfortune’-LP/Digital
(Shove/Strikedown Conspiracy)
9/10


Nel corso dell’ultimo periodo sono stato in fissa con alcuni gruppi italiani, tra cui spiccano Grumo, Death On/Off, Mannaia e altri. Mi ha sempre fatto ridere chi afferma che in Italia non siamo capaci di avere ottimi gruppi di matrice estrema. Ora ho aggiunto un nuovo tassello alle mie fisse, e sono gli Scornthoats. Il gruppo, che divide i suoi membri tra la Sardegna e l’Inghilterra, è un pò il proseguio iniziato con i Rise After Defat, autori di un ottimo full length qualche tempo addietro. Gli Scornthroats con questo ‘Misfortune’ hanno dato vita ad un pachidermico suono blackened hardcore, avvelenato dal crust e dal black metal. In poche parole: furia ammantata di violenza. Questo disco non conosce cedimenti ne vi farà tirare il fiato: un viaggio di sola andata nell’oscurità e nella sofferenza, un dolore senza fine ne redenzione. Una voce rognosa e ammantata di ferocia vi condurrà verso l’oblio più assoluto, degna voce narrante del tempi in cui viviamo. Un riffing lacerante e mortale, in cui lo sporco e il lordume dell’umanità vengono espulsi come materia fetida e catramosa. Il resto vede una sezione ritmica marziale, da cui uscirete svuotati. Ecco, il sound degli Scornthroats vi svuoterà totalmente di ogni sentimento umano, facendovi regredire ad uno stadio primitivo. Gli innesti di blast beat non fanno altro che acuire il senso di caos che vi pervaderà per tutta la durata di questo vinile. Alla fine, solo un eco lontana risuonerà in voi… l’eco della fine più totale…
(Marco Pasini)

Submit a Comment