Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | September 30, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

Screaming Eyes ‘For Whom The Sins Are Over’

Screaming Eyes ‘For Whom The Sins Are Over’
Salad Days

Review Overview

7
7
7

Rating

SCREAMING EYES
‘For Whom The Sins Are Over’-EP
(This Is Core Music)
7/10


Non amano stare con le mani in tasca i Screaming Eyes, combo piemontese che divide il proprio tempo tra tour e studio di registrazione in maniera assai metodica. E per tener fede alla regola eccoci nuovamente dinnanzi a un loro nuovo lavoro, un mini di tre brani intitolato ‘For Whom The Sins Are Over’. Di che si tratta? Fondamentalmente si riprende da dove si era finito, ossia dall’album ‘Greed’, un mix assai dirompente di metalcore e modern metal in salsa nordica che ha dato loro parecchia visibilità visti gli show tenuti anche al di fuori dell’Italia. Ma eccoci quindi a questi nuovi tre pezzi, ‘This Will Fall’, ‘The Day We’ll Rise Again’ e ‘In The Name Of The Father’, tutti semplicemente perfetti nella calibrazione suoni/voce ed efficaci se presentati in sede live. La sostanza rimane più o meno inalterata: se da una parte è evidente che la tecnica strumentale dei musicisti sia ineccepibile, dall’altra è pur sempre vero che in questi contesti sonori è assai difficile stupire. Il solo modo per attirare l’attenzione è suonare bene e farlo con stile, doti che gli Screaming Eyes hanno e che non faticano a risaltare, partorendo riff cristallini e attaccando dal primo all’ultimo minuto con la foga tipica di chi ha il fuoco dentro. Pur essendoci poco materiale sul quale fare considerazioni è giusto ammettere che questa band sa il fatto suo, mostrandosi già pronta a dare un seguito al debut. Non ci resta altro da fare che attendere fiduciosi.
(Arturo Lopez)

Submit a Comment