Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | January 31, 2023

Scroll to top

Top

No Comments

Skeleton Of God ‘Primordial Dominion’

Skeleton Of God ‘Primordial Dominion’
Salad Days

Review Overview

7
7
7

Rating

SKELETON OF GOD
‘Primordial Dominion’-LP/CD/Digital
(Everlasting Spew)
7/10


L’italiana Everlasting Spew, già attivissima con una ricca distribuzione dedicata alle mille sfacettature della musica estrema, esordisce come etichetta rispolverando il secondo lavoro del 2008 degli Skeleton Of God. Il suono del gruppo americano è riconducibile a gruppi come Cephalic Carnage e Human Remains, quindi death metal solo all’apparenza. I nostri propongono infatti un tipo di suono che deriva dall’universo death, ma sporcato con elementi di psichedelia, ritmi bislacchi, grindcore e perchè no, pure space rock. L’uso della voce è modulato a seconda del tipo di contesto in cui si trova: growl per le parti più pesanti, urlata per quelle più soft, se così si posson chiamare. I tempi di esecuzione sono dilatati allo stremo, con lunghissimi assoli e tempi di batteria languidi. Praticamente un trip mentale nel quale sarà facilissimo cadere in trappola. Il gusto per la melodia e per la sperimentazione è sempre in primo piano anche nei pezzi più estremi: l’uso di fraseggi di chitarra inusuali la fa da padrone, mentre si disegnano geometrie astratte. Quello che mi è apparso subito chiaro è la totale padronanza dei propri strumenti: il tutto è eseguito senza sbavature, come le componenti di un puzzle. I nostri creano brani stratificati in maniera incredibile, sondando tutte le direzioni possibili per impremere al proprio sound un tocco di pazzia. Una pazzia che genera un’amalgama di stili e di influenze che ha dell’incredibile, passando da parti glaciali ad altre caldissime, che si perdono nell’aria. Un gruppo assolutamente originale, un’ottima prima uscita per un’etichetta che ha già messo in chiaro come vuole muoversi.
(Marco Pasini)

Submit a Comment