Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | November 29, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

Sleepwave ‘Broken Compass’

Sleepwave ‘Broken Compass’
Salad Days

Review Overview

6
6
6

Rating

SLEEPWAVE
‘Broken Compass’-CD
(Epitaph)
6/10


Sleepwave è un nuovo progetto che vede protagonista Spencer Chamberlain, già leader degli Underoath negli anni ’00. ‘Broken Compass’ è dunque un album di esordio, ma non di gavetta, esce per Epitaph e dopo esser passato dalle mani di David Bendeth, produttore di Bring Me The Horizon, Paramore, OF Mice And Men, insomma quella roba là, che si rivolge alle giovani leve. Suoni perfetti e precisi, accattivanti, mainstream, per una band che punta molto sul sound e sulle atmosfere, sull’utilizzo di sovrapposizioni sonore e tastiere in abbondanza, pur rimanendo in un ambito rock, con qualche reminiscenza di metalcore. La voce di Chamberlain è sempre quella, ma la musica non ricorda quella degli Underoath, virando invece verso la ricerca di suoni industrial. Melodie anni ’90, un bel po’ di groove, atmosfere sintetiche per un mix tra Underoath, Filter e Nine Inch Nails, a volte citati palesemente. Tutto ciò nasce con la complicità di Stephen Bowman, unico altro membro ufficiale del gruppo. Il risultato è un album potente, che spazia pretendendo di risultare complesso, ma che strizza l’occhio ad un pubblico vasto grazie alla sua essenza easy listening, cercata in ogni canzone, dove ogni slancio viene ridimensionato per rendere ‘Broken Compass’ un album facile e commerciale.
(Francesco Banci)

Submit a Comment