Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | May 19, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

Snow Animal ‘Found Along The Mediterranean Coast’

Snow Animal ‘Found Along The Mediterranean Coast’
Salad Days

Review Overview

9.5
9.5
9.5

Rating

SNOW ANIMAL
‘Found Along The Mediterranean Coast’-CD
(Self)
9.5/10


‘Found Along The Mediterranean Coast’ è un album pazzesco. Racchiudere questo disco in una parola è tutto ciò che si può fare quando esso richiederebbe l’impiego di un intero vocabolario per descriverlo; non si fa in tempo ad incasellare le musica degli Snow Animal nello schedario mentale che subito costringono a dirigersi verso un altro cassetto dei generi e sottogeneri musicali. Questa band è un progetto sorto dalla Venezia Hardcore, la scena italiana più viva e prolifica di questi tempi, e più nello specifico da membri di Danny Trejo, Amia Venera Landscape e Gli Sportivi, che si sono uniti negli Snow Animal per creare una sorta di prog hardcore, dove prog sta per tecnica e varietà, e hardcore per intensità ed energia. Il loro stile ha appunto tutto ciò che si può chiedere alla musica, passando in rassegna tecniche ed atmosfere diverse con grande maestria e cura dei dettagli, raccontando una storia complessa, avventurosa e sempre sorprendente. Ambient delicati vengono travolti da improvvise ritmiche devastanti, atmosfere rilassate sono seguite dalla cupezza e dalla violenza, chitarre pulite e trillanti si trasformano in lame taglienti, la voce spazia dallo screaming al melodico, le ritmiche arrivano a toccare il catchy e l’estremo della complessità e dell’aggressività. Un intreccio ordito ad arte con una varietà di sound incredibile ed una sapienza nell’arrangiamento veramente notevole, che fa suonare ‘Found Along The Mediterranean Coast’ come un disco facile da ascoltare, nonostante sia così complesso. Lo sforzo creativo e artistico è ammirevole, e consente agli Snow Animal di smarcarsi dai generi predefiniti con grande stile ed efficacia, coinvolgendo tantissimo in ognuna delle sei tracce, aiutati anche da un ottimo lavoro in sede di produzione e postproduzione. Un disco assolutamente originale, cazzuto, all’avanguardia e per di più made in Italy. Imperdibile.
(Francesco Banci)

Submit a Comment