Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | November 14, 2018

Scroll to top

Top

No Comments

State Champs ‘Living Proof’

State Champs ‘Living Proof’
Salad Days

Review Overview

8
8
8

Rating

STATE CHAMPS
‘Living Proof’–LP
(Pure Noise)
8/10


In un mondo dove non ci sono più certezze, dove la Nazionale manca la qualificazione ai Mondiali, dove i New Found Glory pubblicano un disco brutto e ne fanno pure una versione deluxe altrettanto brutta, io non so più dove sbattere la testa. A chi posso chiedere una colonna sonora per i miei fallimenti sentimentali? La catarsi del riascolto dei classici non fa troppo per me, e per fortuna non li ho in vinile. Per fortuna ci sono loro, gli State Champs, che sembrano cogliere la mia richiesta d’aiuto al momento giusto. Dal 2010 all’attivo, due album che hanno dato lustro a questo quintetto pop punk di Albany, New York, consumati da me non dico all’inverosimile ma quasi, soprattutto ‘Around The World And Back’. E da queste aspettative non poteva che nascere l’interesse per ‘Living Proof’, pubblicato lo scorso 15 giugno, anticipato da tre singoli come ‘Dead And Gone’, ‘Crystal Ball’ e ‘Mine Is Gold’, forse i più azzeccati per far venire l’acquolina in bocca ai fan, ma se mettevano anche ‘Lightning’ era il top. Unica nota negativa è forse il pezzo con Mark Hoppus dei Blink, o meglio soltanto il featuring, perché davvero quei dieci secondi scarsi sono veramente l’inutilità e la comparsata più misera della storia, per un disco che ha difficilmente cali di tensione. Grazie a ‘Living Proof’ anche oggi si guarda avanti a testa alta.
(Fabrizio De Guidi, @fabriziodeguidi)

promoimage-1

unnamed

Submit a Comment