Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | November 29, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

Strengthen What Remains ‘Turning A Blind Eye’

Strengthen What Remains ‘Turning A Blind Eye’
Salad Days

Review Overview

8
8
8

Rating

STRENGTHEN WHAT REMAINS
‘Turning A Blind Eye’-CD
(Blood & Ink)
8/10


La Blood & Ink ci sta abituando benissimo e quando afferma che gli Strengthen What Remains da Tampa, Florida, sono sulla scia dei Terror, non ha il coraggio forse di dirci che gli Strenghten What Remains sono meglio dei Terror. E non è certo poco. Perché un pezzo come ‘Humanity Is My Stumbling Block’ è un pezzo da cavalli di razza. Micidiali gli Strengthen What Remains non c’è niente da dire, sono il passaggio successivo ai primi Fury Of Five, a quel modo metallizzato di fare hardcore. Provate a pensare alla sottile linea rossa che divide i Biohazard dagli Integrity: ecco, gli Strengthen What Remains ci camminano proprio sopra. Anzi, ci marciano a ritmo da battaglia. Chitarre a muro, una voce che a tratti è dirompente, enormi stomp break da polverizzazione della dura madre (a furia di head banging). La somma dice che ‘Turning A Blind Eye’ è una bomba: un’autentica bomba.
(Mario Ruggeri)

Submit a Comment