Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | January 18, 2021

Scroll to top

Top

No Comments

SUPERLOVE ‘SUPERLOVE’

SUPERLOVE ‘SUPERLOVE’
Salad Days

Review Overview

6.5
6.5
6.5

Rating

SUPERLOVE
‘Superlove’-EP
(Rude)
6.5/10


Pensieri rapidi sull’ep di esordio dei Superlove: il primo pezzo, ‘I Love It’, ha una pregevole aurea di rock alternativo e intravedo la propensione al coro accattivante del trio di Bristol. ‘Life Is Great’ mi riporta dritto in territorio pop punk, cantato molto leggero e ritornello da mille braccia alzate, si sente la componente elettronica del gruppo ma non mi dispiace. Inizio a pensare che i Superlove abbiano fatto un singolo destinato ai festival e il giro metal di ‘THINK ABT U’ lo ribadisce, anche se il pezzo (purtroppo) prende presto una piega completamente diversa e va mano nella mano con la traccia precedente. ‘Bruce’ è una ballad e – se fossi a quel festival – mi verrebbe voglia di tirare qualcosa al gruppo, c’è sempre bisogno di un intollerante per fare sentire gli altri più civili. ‘Untouchable’ ha invece quella peculiarità dance che mi ricorda i Panic! At The Disco (un complimento, per chi restasse in dubbio) e anche uno stacco che fa tutto fuochi d’artificio e coriandoli che spero facciano bene dal vivo. Quando i Superlove indugiano troppo nel pop non fanno per me, quando spingono sulle caratteristiche del primo e dell’ultimo pezzo li andrei a vedere anche domani. Peccato che la pandemia risolva senza scrupoli questa impasse.
(Marco Capelli)

Submit a Comment