Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | November 30, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

Teenage Bottlerocket ‘Stealing The Covers’

Teenage Bottlerocket ‘Stealing The Covers’
Salad Days

Review Overview

8
8
8

Rating

TEENAGE BOTTLEROCKET
‘Stealing The Covers’-CD
(Fat Wreck Chords)
8/10


Quando venne fuori la news che il primo full lenght dei Teenage Bottlerocket dopo la scomparsa del compianto Brandon sarebbe stato un disco di cover di punk bands per lo più sconosciute, in rete sono partiti parecchi mugugni. Fino alla notizia (mai ufficialmente confermata) che l’idea realizzare questo progetto era proprio stata del buon Brandon, a questo punto direi che questo suona come un perfetto tributo a quest’ultimo. Ma andiamo ad analizzare le quattordici tracce tutte suonate dai Teenage Bottlerocket in pieno nel loro stile, tanto che se non si sapesse che sono cover potrebbero tranquillamente risultare come pezzi inediti della band del Wyoming. Tra le tracce si fanno notare ‘Don’t Go’ originalmente dei The Scuthces e ‘It Came From The Radio’ (The Blendours) per le melodie meravigliose, tanto da farti pensare come pezzi di questa caratura possano essere passati praticamente inosservati in passato. I frequentatori di concerti “punk rock 1234″ europei invece troveranno coverizzati due gruppi undergound culto come gli austriaci The Mugwumps! ed i danesi The 20Belows che suonano spesso nel giro della Monster Zero Records. I dischi di cover possono avere più meno un senso, questo in particolare è un progetto che mi sento di supportare in pieno, perché oltre a dare un giusto tributo ad un’idea di Brandon è anche un’ottima via per approciarsi ad alcune band veramente underground che altrimenti sarebbe stato difficile conoscere. Un altro capolavoro punk rock da parte dei Teenage Bottlerocket… ma avevi dei dubbi?
(Andrea “Canthc” Cantelli)

Submit a Comment