Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | February 7, 2023

Scroll to top

Top

No Comments

Tenement ‘Bruised Music Volume One’

Tenement ‘Bruised Music Volume One’
Salad Days

Review Overview

7.5
7.5
7.5

Rating

TENEMENT
‘Bruised Music Volume One’-LP/DIGITAL
(Mistake/Toxic Pop)
7.5/10


I Tenement arrivano da Appleton, Wisconsin. Sono un trio e sono in giro dal 2006. Per quanto mi riguarda, dei perfetti sconosciuti, almeno fino a questo momento. All’attivo hanno due album, usciti entrambi nel 2011 e svariati 7”. Uno dei due album, ‘Napalm Dream’, pare essere una sorta di capolavoro. Se anche voi, come il sottoscritto, non avete mai sentito nominare i Tenement, questo ‘Bruised Music Volume One’ potrebbe essere un’ottimo punto di partenza per scoprire una band che merita di uscire dall’anonimato. Il disco in questione è infatti una raccolta di dieci pezzi, rimasterizzati, usciti nei 7” e negli split che la band ha pubblicato tra il 2006 e il 2009, prima del debutto sulla lunga distanza. Cosa suonano i Tenement? Suonano pop-punk. Non quello da teenager dei giorni nostri, ma quello più Descendents inspired, con testi più oscuri e alcune divagazioni in territori prettamente più hardcore, che hanno fatto guadagnare alla band il rispetto anche all’interno di quella scena. ‘Spaghetti Midwestern’, ‘The Best And Worst Of Times’, ‘Icepick’ e ‘The Fire Is Out’ i pezzi da novanta della compilation. Dategli un’ascoltata e segnatevi questo nome perchè potrebbero benissimo essere la next big thing. Io, nel frattempo, recupero il tempo perduto e mi butto all’ascolto di tutto quello che hanno pubblicato fino ad oggi.
(Francesco Zavattari)

Submit a Comment