Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | May 22, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

The Damned ‘Evil Spirits’

The Damned ‘Evil Spirits’
Salad Days

Review Overview

6.5
6.5
6.5

Rating

THE DAMNED
‘Evil Spirits’-CD
(Spinefarm)
6.5/10


Undici album e una carriera monumentale e avere ancora voglia di fare baccano… il pregio maggiore di ‘Evil Spirits’ è proprio quello di suonare fresco come se la band che lo avesse composto fosse formata da ragazzini caricati a mille e pronti ad azzannare il music business, quando invece ci troviamo di fronte ovviamente a dei mostri sacri del punk rock inglese. E già dalla iniziale ‘Standing On The Edge Of Tomorrow’ il punk venato di british humor, atmosfere gothic (in tal senso ‘Procrastination’ suona in modo clamoroso) che faranno scuola negli States e una vena melodica contagiosa fanno capire che ‘Evil Spirits’ non è un album di routine. Se è vero che i Damned sono tornati in pista “grazie” al clima politico particolarmente gramo, non è difficile intuire il senso di brani come ‘Devil In Disguise’ (indovinate a chi si riferisce?) e ‘Look Left’. Si fa fatica a trovare un difetto in ‘Evil Spirits’ che se pur ovviamente non propone niente di originale, riesce a confrontarsi (e spesso vincere) con uscite di genere di band contemporanee. La classica zampata dei vecchi leoni (inglesi).
(Davide Perletti)

Submit a Comment