Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | February 7, 2023

Scroll to top

Top

No Comments

The Flex ‘Don’t Bother With The Outside World’

The Flex ‘Don’t Bother With The Outside World’
Salad Days

Review Overview

8.5
8.5
8.5

Rating

THE FLEX
‘Don’t Bother With The Outside World’-7”
(Lookin’Out)
8.5/10


Incredibile come la terra della Regina Elisabetta, della moquette nel bagno, del bagno senza bidet e del fish and chips (sto parlando dell’Inghilterra, naturalmente), non abbia prodotto una mazza di nulla in campo hardcore e poi improvvisamente da un paio d’anni abbia la scena hardcore punk straight edge più figa dell’intera Europa. I The Flex provengono da Leeds, e dopo un lp, qualche 7” e cassetta, tornano con questo scintillante 45 giri. Lasciatemelo dire senza remora alcuna: è un mazzata in faccia. C’è tanta di quella cattiveria ed odio compresse in questi solchi, che le casse dello stereo vi fumeranno una volta finito di ascoltarlo. 6 pezzi di hardcore mischiato al punk più nichilista e feroce, dove gli SSD si incontrano con il primissimo punk inglese per dare vita ad un massacro totale. La voce è è un ringhio scartavetrato, il riffing è un pugno in faccia violentissimo e la sezione ritmica è uno schiacciasassi, che schiaccerà le vostre ossa però. Quello che mi colpisce è, come è scritto prima, la rabbia cieca e furente con il quale i The Flex si abbatteranno sui vostri padiglioni auricolari. L’immediatezza, la malvagità con cui vengono suonati questi pezzi è un qualcosa di difficilmente descrivibile. Fatevi un piacere, e recuperate quanto più potete di questi ragazzi inglesi, perchè ne vale davvero la pena.
(Marco Pasini)

Submit a Comment