Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | October 16, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

The Mansters ‘S/t’

The Mansters ‘S/t’
Salad Days

Review Overview

8
8
8

Rating

THE MANSTERS
‘S/t’-LP
(Ampmandens)
8/10


Dieci pallottole che vi si conficcheranno dritte dritte in faccia. The Mansters tornano dopo tre anni di pausa (dopo aver inciso un demo e due Ep) con una nuova line up e il loro hardcore punk semplice e diretto, carico di odio e violenza, immortalato su questo debutto. Mi ricordano moltissimo i primi Verbal Abuse, con tutta la strafottenza e l’arroganza compressa in un ridotto minutaggio e vomitato in faccia all’ascoltatore. Un suono nichilista, selvaggio, ma allo stesso tempo focalizzato su un unico punto: infliggere più dolore possibile. I cinque norvegesi ci riescono benissimo, convogliando in questo vinile una forza ed energia inarrestabili. I brani sono tutti suonati in maniera veloce e precisa, con una voce alterata dalla rabbia. I riff sono scudisciate che vi caveranno la pelle, mentre il basso e la batteria vi finiranno a dovere. Il tutto è registrato in maniera ruvida, per esaltare ancora di più un suono cattivo. Sì, perchè i The Mansters sono incattiviti dalla società e da un’umananità che ogni giorno sprofonda sempre più nel pozzo nero e senza ritorno dell’ignoranza. Questo è il vero suono punk hardcore, non ci sono scusanti.
(Marco Pasini)

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Submit a Comment