Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | March 22, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

The Picturebooks ‘The Hands Of Time’

The Picturebooks ‘The Hands Of Time’
Salad Days

Review Overview

8
8
8

Rating

THE PICTUREBOOKS
‘The Hands Of Time’-CD
(Red Music/Century Media)
8/10


Abbiamo ancora fresca l’immagine del dinamico duo composto da Fynn Grabke (voce e chitarra) e Philipp Mirtschink (batteria e percussioni varie) sul palco del Fabrique di Milano lo scorso Dicembre di supporto ai Clutch: sudore, divertimento, grande interazione con il pubblico e una manciata di caldissimi brani blues/folk/rock che hanno acceso un pubblico totalmente coinvolto dalla proposta e dall’attitudine dei due teutonici. ‘The Hands Of Time’ arriva dopo due album acclamati da critica e pubblico e non fa altro che confermare lo stato di salute dei Picturebooks riuscendo a dare alle stampe un album che pur prendendo spunto ovviamente dal recente background della band (vedi gli ottimi singolo ‘Howling Wolf’ e la titletrack) riesce a stupire di fronte a soluzioni fuori dalla confort zone: parliamo ad esempio dell’ottima ‘Rain’, una dark ballad che sembra uscita dalla penna di Nick Cave riveduta e corretta sotto forma di bollente blues rock di frontiera o del sound polveroso di ‘Electric Night’, vera e propria manna dal cielo per chi ama queste sonorità desertiche e di confine. La forza della band è di partire piano, in modo dolente, per poi incalzare l’ascoltatore con ritmiche sempre più decise, vedi l’ottima ‘Tell Me Lies’. I Picturebooks si confermano come una delle band più interessanti e calde in circolazione e sarebbe davvero un peccato perdersi questo momento d’oro della band tedesca.
(Davide Perletti)

Submit a Comment