Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | July 19, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

The Vaseliners ‘Sorry We’re Late’

The Vaseliners ‘Sorry We’re Late’
Salad Days

Review Overview

8
8
8

Rating

THE VASELINERS
‘Sorry We’re Late’-LP
(Monster Zero/Striped/PicNic)
8/10


Quando poi si dice che il nostro punk rock può far invidia al più classico dei punk rock d’oltre oceano di stampo Ramones, beh è vero, è assolutamente vero! Fuori per Monster Zero Records (etichetta spinta in avanti da Kevin Apers, cantante della storica formazione olandese The Apers oggi di stanza ad Innsbruck che vede in squadra anche l’altra formazione di punta del punk rock nostrano, i Teenage Bubblegums) l’album di debutto dei The Vaseliners, band veneta che ad oggi strimpella sulle chitarre elettriche con una grinta pazzesca. ‘Sorry We’re Late’ è il titolo di questo disco che presenta ben dieci brani. Tentiamo di spiegarli creando una sorta di formula matematica: Screeching Weasel + The Queers + tutte le band della Stardumb Records + gli anni ’90 in California + i nostri amati Ramones. L’album propone dei 4/4 precisi ed incalzanti e il buon umore ti avvolge da testa a piedi in un attimo. ‘Friendship Sinking’, il secondo brano in ordine numerico sulla track list è assolutamente un singolo e resta bene impresso tanto che dopo aver riascoltato l’album e scritto questa recensione lo si è fischiettato per tutta l’intera giornata. ‘Jennifer Blue’ è il brano romantico, cosa che, non manca mai in un disco punk rock ben fatto. Cori, assolini monocorda, rullate e un giro vocale niente male per i giovani The Vaseliners che consigliamo vivamente di beccare live per prendere coscienza di quanto possa essere divertente ascoltare i loro brani. Quindi, per tutti gli amanti del genere punk rock, europeo ed americano apprestatevi a trascorrere del tempo con ‘Sorry We’re Late’ in cuffia per assaporarlo al meglio, non ve ne pentirete.
(Turi Messineo)

0002024774_10

Submit a Comment