Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | October 7, 2022

Scroll to top

Top

One Comment

Tutti I Colori Del Buio ‘Demo 2013′

Tutti I Colori Del Buio ‘Demo 2013′
Salad Days

Review Overview

7.5
7.5
7.5

Rating

TUTTI I COLORI DEL BUIO
‘Demo 2013′– DEMO
(-)
7.5/10


Bene. E Male. Il Male con la m maiuscola perché è tutto ciò che questi misteriosi Tutti I Colori Del Buio, band di Torino che si definisce semplicemente punk e a quanto si capisce devota al grande Sergio Martino, evocano in una sola sferzata del loro ‘Demo 2013’. Siamo alla fine del 2013 e quello che ci capita è un demo che non ha nessuna lacuna per quel che riguarda la produzione e la qualità; ma tralasciando questo, che di per sé è una cosa piuttosto inusuale, questo esordio si articola in quattro pezzi, iniziando ‘Intro’, che di classico ha solo il nome, con quasi quattro minuti di colpi sludge, che serve appunto da passaggio verso l’atmosfera cupa e distruttiva di ‘Stop Your Fun With A Bullet’, ricordandomi sprazzi della “peggior” powerviolence californiana racchiusa in poco più di un minuto. Si passa alla ‘More Than Sartre, Less Than Allin’ dove vengono accostati il filosofo dell’esistenzialismo ed il filosofo dello scorretto, orchestrati da dei Converge e dei The Secret più crudi e più incazzati del solito, mentre chiude i giochi ‘Room 13’, un’azzeccatissima cover dei Black Flag in versione crust. Giudicare questa demo sarebbe come giudicare un aspirante serial killer dal primo omicidio, ed il voto è solo un numero, quindi ascoltateveli e basta http://ticdb.bandcamp.com/album/demo-2013
(Fabrizio De Guidi, @fabriziodeguidi)

Comments

Submit a Comment