Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | December 4, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

Up River ‘Undertow’

Up River ‘Undertow’
Salad Days

Review Overview

7
7
7

Rating

UP RIVER
‘Undertow’-CD
(Holy Roar Records)
7/10


Post­hardcore è veramente una definizione abusata, fatto sta che gli Up River, come tanti altri gruppi, pensano che hardcore sia un’attitudine, proprio come la loro, e pur non suonando musica hc si prendono questa definizione. Questa band inglese al primo full, si trova nel solco tracciato da gruppi come Defeater, More Than Life, Touché Amore e La Dispute, esprimendo un sound triste e disperato, reso hardcore dallo screaming del cantante, sicuramente efficace, ma anche fin troppo simile a quello di molti gruppi affini. La presa emotiva è senz’altro il traguardo che gli Up River si prefiggono, più attraverso una ricerca sofisticata di melodie che non di caotici e violenti riff. ‘Undertow’ suona sinceramente bene, la cura per i particolari è evidente e apprezzabile, il coinvolgimento è assicurato, ma gli Up River non riescono a trovare una propria identità, tanto che è difficile distinguerli dai più quotati gruppi a cui si ispirano. Nove tracce, post­hardcore o cos’altro, ugualmente valide.
(Francesco Banci)

Submit a Comment