Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | December 16, 2019

Scroll to top

Top

One Comment

Vault 13 ‘Your God Is A Lie’

Vault 13 ‘Your God Is A Lie’
Salad Days

Review Overview

7
7
7

Rating

VAULT 13
‘Your God Is A Lie’-CD
(This Is Core)
7/10


Un titolo forte dai molteplici significati e una copertina cupa, così si ripresentano a distanza di qualche anno i Vault 13, una band che ha sempre preferito far parlare i fatti, come dimostrano i diversi show tenuti in giro per l’Europa. I fatti per l’appunto: con ‘Your God Is A Lie’ ci si trova di fronte a una sorta di seconda vita del combo veneto, che lasciati quasi del tutto da parte i panni che li voleva affini a quanto fatto dai Cancer Bats hanno trovato nel metal la propria via, dando in pasto agli ascoltatori sei brani efficacissimi. Basta ascoltare il brano d’apertura (che è la titletrack) per rendersi conto di cosa stiamo parlando: un crudo attacco dagli intenti bellici, dove i musicisti sfoderano armi finora sfruttate in parte quali velocità e un sound grezzo ed heavy che poco ha da spartire col passato. Un cambio di rotta direi drastico che ha dato però i suoi frutti, in quanto i Vault 13 oggigiorno hanno finalmente le carte in regola per farsi notare da un pubblico più maturo e attento, andando oltre i trend momentanei. I continui cambi di formazione hanno sicuramente influito in tutto ciò, dando nuova linfa e idee a un progetto che finora aveva lasciato sempre buone impressioni senza mai andare oltre. Lo scenario sonoro si è fatto assai cupo, così come i messaggi lanciati dai testi, molto più incisivi nelle tematiche e nel modo di interpretare il tutto. Altro punto a favore è la registrazione e la calibrazione dei suoni ad opera degli Hate Studio, un lavoro di qualità fondamentalmente lo si nota anche
da particolari fondamentali come la scelta del produttore. Un Ep decisamente succulento, che ci lascia ben sperare in attesa del nuovo disco programmato per il 2014.
(Arturo Lopez)

Comments

Submit a Comment