Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | September 30, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

Vermin Womb

Vermin Womb
Salad Days

Review Overview

6.5
6.5
6.5

Rating

VERMIN WOMB
‘Decline’-EP
(Throatruiner)
6.5/10


La percezione è netta. Ci si potrebbe chiedere il motivo per il quale ritornare ad ascoltare i Vermin Womb! Lasciamo perdere per un attimo la brutality line che la band mette in atto dall’inizio alla fine. L’ottundimento costante passa dal massiccio pugno al molle colpire. Presuntamente meno rozzo di quel che sembra, l’album si stiracchia per colpa anche di brani che arrivano a provarti anche per 4 minuti (ehm…); ma ecco che con buona volontà e orecchio sanguinante si arriva a più della metà della tracklist e il cerchio si chiude. ‘Decline’ dei Vermin Womb è un album che ti vuole sopraffare e ci riesce facilmente, non si tratta di noia ma di assuefazione. Brani come ‘Industrial’, ‘Disrepair’, ‘Age Of Neglet’ compiono il loro sporco lavoro. Ovvio che pulire o grattare la superficie non è facile per tutti. La sezione ritmica marca profondamente il suono ma, i grugniti del vocals Ethan McCarthy a volte appiattiscono l’atmosfera estrema che si tenta di dipanare attraverso le 10 songs producendo comunque un discontinuo interesse. Un abisso di sporcizia dove è difficile districarsi e riuscire a venirne fuori.
(Giuseppe Picciotto)

09wrap48_C9Mt4z04xOus6bsUvfcHFA9Pbd09vok6dh5X7n8Qrpz_DV0W-J-Y99SsgUC1mpkiBy3S19unLsX2KyvWw4DRWu8zE8OVdHVk9PrHiXuyOyJbUGFZZ8iVh2b8f6Hp1l0t0JWaWgsZ_z6eMfdU-C1uCDYwJPWoaI=s0-d-e1-ft

Submit a Comment