Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | October 20, 2021

Scroll to top

Top

No Comments

‘Virus – Il Punk E’ Rumore 1982-1989′

‘Virus – Il Punk E’ Rumore 1982-1989′
Salad Days

A cura di Marco Teatro e Giacomo Spazio – Libro grafico dedicato allo spazio che ha visto nascere la scena punk milanese e italiana. Dal 21 Ottobre per Goodfellas Edizioni collana Spittle.

Milano 1982, il Virus è stato un luogo simbolo per lo sviluppo della scena punk italiana, oltre che di sperimentazione alternativa al sistema. Il collettivo punk anarchico Virus è ed è stato uno dei più importanti e radicali collettivi italiani, un luogo anarchico fra i più noti al mondo. Il libro ‘Virus – il punk è rumore 1982-1989’ curato da Marco Teatro e Giacomo Spazio raccoglie tutti i materiali grafici (locandine, fanzine, manifesti e volantini) riportanti la firma collettiva Virus che i due autori sono riusciti a recuperare. Tutti i materiali presentati erano resi pubblici e distribuiti liberamente durante gli anni dalla sua irruente presenza: dal 1982, anno della sua costituzione, alla sua definitiva chiusura avvenuta nel 1989. Riprodotti in ordine cronologico, ricostruiscono senza bisogno di commenti aggiuntivi, una cronistoria della città di Milano e della politica italiana negli anni ‘80. La semplicità grafica e la crudezza estetica, sono parte integrale del contenuto narrato nei testi.

‘Virus – Il Punk E’ Rumore 1982-1989′ a cura di Marco Teatro e Giacomo Spazio
Disponibile dal 21 ottobre per Goodfellas Edizioni, collana Spittle
Libro grafico
Pagine: 544 illustrate
Formato: 17×24
Isbn: 978 -88-99770-23-5

Curatori:
-Marco Teatro (Milano, 1968) è un artista, pittore, scenografo. Entra nel collettivo punk Virus nel 1985, nel 1988 sarà uno dei fondatori del centro sociale Cox 18. É stato l’ ideatore e curatore per le dieci edizioni dell’Happening Internazionale Underground, un appuntamento annuale che ha animato la città di Milano dal 1993 al 2003. È tra i pionieri della street art milanese e nel 2021 ha scritto il libro ‘La Guerra Dei Segni – Un Altra Atoria Dell’Arte’.
-Giacomo Spazio (Milano 1957) è un artista e disegnatore grafico. Mentalmente punk, è costantemente invischiato in avventure all’interno della sfera alternativa. Tra i suoi lavori editoriali ricordiamo Pulp Libri, Rumore, Vinile e Decoder. Ha scritto nel 2002 ‘A New Loop’, un breve saggio audio visivo, sulla musica e nel 2006, ‘Fuc/K/H/sia, Manuale Di Contro-Cultura Grafica Per Le Nuove Generazioni’. Dal 1982, non ha mai smesso di pubblicare fanzine.

Submit a Comment