Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | December 17, 2017

Scroll to top

Top

No Comments

Vokonis ‘The Sunken Djinn’

Vokonis ‘The Sunken Djinn’
Salad Days

Review Overview

6.5
6.5
6.5

Rating

VOKONIS
‘The Sunken Djinn’-LP
(Ripple Music)
6.5/10


Se è vero che gli svedesi Vokonis sono indicati come la “next big thing” in campo stoner/doom è anche vero che un disco come ‘The Sunken Djinn’, secondo disco sulla lunga distanza, mantiene le buone premesse poste con l’osannato debut album intitolato ‘Olde One Ascending’. Pur lasciando ancora parecchi spiragli di miglioramento i nostri mostrano il meglio quando si cimentano in brani d’impatto e arrembanti come ‘Calling From The Core’ e ‘Blood Vortex’: le cose funzionano dannatamente bene grazie ad un suono talmente grasso e potente da abbattere una casa. Al contrario nei fraseggi più lisergici e compassati manca qualcosa per tenere alta la tensione, colpa anche di alcune discutibili scelte sia di arrangiamento che di registrazione vera e propria (certe partiture di chitarra spompate presenti ad esempio nella titletrack). Ciò non toglie che i Vokonis si dimostrino parecchio abili e completamente a loro agio con questo tipo di sonorità e rimangono senz’altro un nome da tenere d’occhio per tutti gli amanti del genere.
(Davide Perletti)

promoimage

Submit a Comment