Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | October 4, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

WOLFBRIGADE ‘ANTI-TANK DOGS’

WOLFBRIGADE ‘ANTI-TANK DOGS’
Salad Days

Review Overview

7
7
7

Rating

WOLFBRIGADE
‘Anti-Tank Dogs’-EP
(Armageddon/Agipunk)
7/10


Scrivo questa rece la mattina dopo aver visto i Copyrights in quel di Mantova. Era la mia prima volta (come ricorderete, i gruppi che hanno iniziato nel nuovo millennio li ho cagati poco, causa mia deriva elettronica): e’ stato (abbastanza) deludente. Cerco di spiegarmi, citando il buon Pagani di (allora) Rockin’Bones. Mi ricordo che parlando dei Kiss, in quel periodo ero in “scimmia” coi newyorkesi, lui mi diceva qualcosa tipo: “non mi hanno mai convinto: li vedi tutti truccati in pelle, ti fanno quasi paura o comunque ti aspetti una “pettinata”, li ascolti, innocua musica pop con le chitarre”. Stessa cosa (ma con più ragione) potrei dire di Adam Fletcher e company (e/o del loro pubblico): tatuaggi, barbe, ti aspetti una “pettinata” li ascolti innocua musica pop con le chitarre. Ecco perché, con particolare piacere, sto rispondendo alla chiamata del Riga, e di Agipunk. Questa mattina avevo bisogno di qualcosa che mettesse a posto, in pochi minuti, il mio rapporto con la musica “punk”. Questa mattina avevo bisogno di qualcosa che mettesse a posto, in pochi minuti, il discorso del “pop innocuo”. I Wolfbrigade, in questo momento di “malessere”, sono come il Maalox: perfetti. Tre brani. Crust come deve essere, “crust as fuck”, con passaggio in “barrique” (visto che nel comunicato stampa si parla di invecchiamento come il vino: oggi sono buono, e per una volta colgo la palla al balzo invece di mandarli affanculo) grazie al master di Magnus Lindberg. Pochi cazzi: quello che viene dalla Svezia in ambito underground e’ SEMPRE e COMUNQUE la cosa più lontana dal concetto di “INNOCUO”. A questo punto li aspettiamo live. E lì altro che Maalox vs riflusso! Lì sarà come Voltaren vs coliche renali: IL MASSIMO.
(franz1972)

360524

Wolfbrigade lineup:
Micke Dahl: vocals
Erik Norberg: guitar
Jocke Rydbjer: guitar
Johan Erken: bass
Tommy Storback: drums

Submit a Comment