Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | January 31, 2023

Scroll to top

Top

One Comment

Wolfmother ‘Victorious’

Wolfmother ‘Victorious’
Salad Days

Review Overview

6.5
6.5
6.5

Rating

WOLFMOTHER
‘Victorious’-CD
(Universal)
6.5/10


Torna in pista la creatura del folle Andrew Stockdale che tra alti e bassi si mantiene come una delle band più interessanti in ambito revival rock (brutto termine… lo so!): ‘Victorious’ nasce dalla collaborazione con il famoso producer Brendan O’Brien, scritto e composto interamente da Andrew e coadiuvato in fase di registrazione dai soli Josh Freese/Joey Waronker per le parti di batteria. Visti i presupposti è facile pensare ad un trip narcisistico, e in effetti i primi estratti dell’album davano senz’altro conferma a questa prima impressione, a partire dalla tracklist particolarmente epica e delirante che suona come un anthem dei Manowar in salsa hard rock… risultato straniante ma comunque divertente. Tralasciando i singoli episodi l’album si mantiene su buoni livelli, e del resto non possiamo certo discutere la maestria di Stockdale di imbastire ottimi brani tra l’hard rock esagitato e lisergico e decisi riferimenti ai classici del rock made in England. Tra i brani migliori segnialiamo il mid tempo molto radiofonico di ‘Pretty Peggy’ e ‘City Lights’, sorta di celebrazione degli anni’70. Non è un centro completo ‘Victorious’ perchè alcuni passaggi a vuoto appesantiscono l’ascolto, ma di certo è un dischetto che ci terrà compagnia per molto tempo nel nostro fidato lettore mp3, grazie all’indiscussa maestria di un poliedrico artista che riesce sempre, nel bene e nel male, ad attirare la nostra attenzione.
(Davide Perletti)

Comments

Submit a Comment