Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | October 29, 2020

Scroll to top

Top

One Comment

ZIMT ‘Tube Killers’

ZIMT ‘Tube Killers’
Salad Days

Review Overview

7
7
7

Rating

ZIMT
‘Tube Killers’–LP
(Engineer Records)
7/10


‘Tube Killers’ è l’album di debutto della band catalana post-punk/post-hardcore Zimt, uscito qualche mese fa per la Engineer Records. Il titolo ‘Tube Killers’ rimanda al concept che sta dietro a queste dodici tracce, ovvero il tradurre in brani alcuni dei più noti killer, veri o presunti, della storia: basta dare uno sguardo ai titoli, da ‘Jean Baptiste’ (da ‘Il Profumo’ di Süskind), ovviamente ‘Jack The Ripper’, ‘Tao Pai Pai’ (per i fan di Dragon Ball), ‘The Black Mamba’ e finendo a ‘Courtney’ (la Love, of course). Siamo lontani dai claustrofobici Drop Dead Gorgeous che avevano fatto un disco con un concept sulla stessa linea mi pare, qui siamo sulle corde di Hot Snakes, Refused eper qualche motivo anche con i Muse. Quello che ne esce è un disco ben organizzato, bilanciato nelle parti più aggressive e incidenti con quelle più calme e emotive, con vocal screamo e cori azzeccati, cambi di ritmo e chitarre che rimbalzano tra il metal e lo shoegaze, che per chi cerca album con un vibe decadente, con gli Zimt si troverà a casa.
(Fabrizio De Guidi, @fabriziodeguidi)

Comments

Submit a Comment