Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | May 19, 2022

Scroll to top

Top

No Comments

Reviews update

TO KILL
‘Antarctica’-CD
(Let It Burn)

L’apertura di questo slot di recensioni lo concedo ai To Kill, una band che personalmente in fatto di etica, idee e voglia di sbattersi penso dovrebbe essere presa come esempio da chiunque suoni o viva in prima persona l’hardcore in Italia. Il combo romano ha regalato tanto alla nostra scena recente, portandola alla ribalta anche al di fuori dei confini nazionali grazie a show tenuti in ogni dove e a produzioni qualitativamente al di sopra di ogni più rosea aspettativa. Oggi per motivi più che onorabili il viaggio del combo romano giunge al capolinea e come regalo ai tanti estimatori ecco ‘Antarctica’. Cosa dire di questo lavoro? Se avete amato i To Kill sapete di cosa sto parlando, di hardcore. Suonato con la solita smisurata passione e una cura strumentale mai così eccelsa e forte di testi carichi di messaggi “veri” che vanno ben oltre le classiche storielle personali o cuori sofferenti della maggior parte delle band odierne. Tredici rasoiate proposte con stile che portano ancora una volta i To Kill su di un livello che la maggior parte dei gruppi alternative italiani non riescono nemmeno a immaginarsi, troppo avanti insomma. Sperando di rivedervi prima o poi all’opera (perché nel caso vostro una reunion non sarebbe certo dettata da ingenti offerte di denaro), l’unica cosa che posso fare è dirvi semplicemente grazie di tutto.
(Eros Pasi)

DREAMING 23
‘Bittersweet’-CD
(This Is Core Music/Wynona Digital)

Da Cagliari ecco i Dreaming 23, band attiva dal 2004 ma che si affaccia solamente oggi sulla scena nazionale con ‘Bittersweet’. Un ritardo causato principalmente da problemi di line-up da quanto si evince sul Web, a quanto pare solo un lontano ricordo vista la buona riuscita di questo loro lavoro. Il quintetto ha infatti sfornato una produzione di buona fattura, dove l’hardcore melodico tutt’altro che banale di Pulley e Ten Foot Pole trova sfogo nelle undici tracce qui presenti. A piacere è soprattutto la variet

Submit a Comment