Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | June 18, 2024

Scroll to top

Top

One Comment

Raccolta firme contro chiusura Trinity skatepark

UISP:”TRINITY SKATEPARK E’ UN CENTRO SPORTIVO E NON UN LOCALE DELLA MOVIDA-SELVAGGIA”

Il Trinity Skatepark è un’associazione sportiva dilettantistica e un centro di aggregazione giovanile, la cui finalit

Comments

  1. A Novellara i cittadini non vogliono lo skate park
    di Cristina Fantinati
    Nel mese di giugno, dopo una raccolta di firme e la protesta di tanti cittadini novellaresi, il gruppo Pdl di Novellara aveva presentato un’interrogazione in Consiglio comunale per avere chiarimenti in merito al progetto di costruire uno skate park all’interno del Parco Augusto Daolio, un impianto di 600 mq. ad un costo che sfiora i 100.000 euro.

    La nostra interrogazione aveva l’intento di chiarire se c’era stata la condivisione ed il concreto coinvolgimento dei residenti di questa zona.

    In quell’occasione il sindaco Daoli aveva dichiarato che i cittadini erano inizialmente contrari, soprattutto per il timore dell’impatto che uno skate park avrebbe potuto avere nel Parco, ma poi, dopo alcuni incontri mirati ad informarli meglio, i residenti avevano cambiato idea ed avevano condiviso il progetto, pertanto i lavori di costruzione dello skate park sarebbero iniziati già a partire da luglio.

    Lunedì 27 settembre il sindaco ha convocato un’assemblea pubblica per presentare il progetto definitivo e per raccogliere suggerimenti dai residenti dell’area per regolamentare l’accesso e l’utilizzo dello skate park.

    Si sono presentate più di un cento di persone, mentre sia il sindaco che il vicesindaco erano assenti, ma ciò che è apparso evidente a tutti è stata la totale contrarietà dei cittadini alla costruzione dello skate park in quest’area, tant’è che dopo i tanti interventi di protesta, gli assessori presenti hanno deciso di fare retromarcia e di dare inizio soltanto ai lavori relativi al verde pubblico, illuminazione, arredi urbani, ecc.., mentre la costruzione dello skate park è stata rimandata al prossimo anno.

    Tutto ciò è in evidente contrasto con le risposte che il sindaco ci aveva dato in Consiglio: i cittadini non hanno cambiato idea, non vogliono lo skate park nel Parco Augusto Daolio, lamentano una situazione già critica per gli schiamazzi, gli episodi di vandalismo, il mancato controllo della zona, la mancanza di parcheggi e di illuminazione.

    Ci sembra pertanto necessario ribadire la nostra richiesta di una ubicazione alternativa per lo skate park, magari nella zona sportiva dove il sindaco ha promesso verrà costruita la Cittadella dello Sport; chiediamo inoltre al sindaco di non ripetere l’errore fatto dalla maggioranza nel 2007 per il Palazzetto dello Sport previsto in una zona secondo noi non idonea (area ex-Arbor), dopo una raccolta di oltre 1000 firme di cittadini contrari, tant’è che dopo la posa della prima pietra, i lavori di costruzione si sono fermati e non si sa nè quando né se ripartiranno.

    Cristina Fantinati
    Capogruppo Pdl Novellara

Submit a Comment