Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | October 26, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

Brave The Cold ‘Scarcity’

Brave The Cold ‘Scarcity’
Salad Days

Review Overview

4
4
4

Rating

BRAVE THE COLD
‘Scarcity’-LP
(Mission Two Entertainment)
4/10


Diciamocelo senza troppi giri di parole: a volte avere un curriculum dignitoso a livello musicale non sempre coincide con la buona riuscita di un prodotto, anzi rischia di rivelarsi un’arma a doppio taglio tra aspettative e risultati effettivi. I Brave The Cold sono la nuova creatura di Mitch Harris, noto per essere stato uno dei più longevi chitarristi dei Napalm Death, e Dirk Verbeuren, ora nei Megadeth e con un passato nei Soilwork. Un connubio che appunto sulla carta può sembrare esplosivo, ma a conti fatti è una mezza ciofeca. Non c’è niente che funzioni: dalla copertina al titolo profetico fino alla musica, perchè da artisti di questo calibro ti aspetti sempre qualcosa, almeno un minimo. E invece neppure quello. Un po’ thrash, un po’ death, un po’ di melodie, batteria triggerata velocissima e una voce che a volte sembra una caricatura. Il tutto senza mordente, con quel sapore di “fatto tanto per”, roba che fai fatica ad arrivare in fondo. Nemmeno la produzione di Logan Mader (Machine Head, Soulfly) riesce a salvare la frittata. Un album anonimo che non offre stimoli, se non quello di correre ad ascoltare l’ultimo lavoro dei Napalm Death uscito il mese scorso, quello si che è una manata in faccia! Per il resto NCS, non ci siamo.
(Michael Simeon)

Submit a Comment