Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | November 25, 2017

Scroll to top

Top

No Comments

Implore ‘Subjugate’

Implore ‘Subjugate’
Salad Days

Review Overview

6
6
6

Rating

IMPLORE
‘Subjugate’-CD
(Century Media)
6/10


Gli Implore sono il classico esempio in cui se lavori (e sai come farlo) bene, prima o poi i tuoi sforzi saranno ripagati. Dopo alcuni ep, un full length, i nostri approdano con questo ‘Subjugate’ alla Century Media. Non posso fare altro che complimentarmi con loro per questa progressione. Purtroppo però i miei complimenti si fermano qui. Mi è stato davvero difficile digerire fino alla fine questo lavoro. Ripetitivo, stessi riff ad oltranza, groove e una voce un pò monocorde. In più la registrazione, perfetta e fin troppo pulita, non giova affatto. Sono diventati il classico gruppo Century Media. Mi dispiace tanto, ma non c’è più ombra di quel gruppo sporco e assassino che vidi di spalla nel primo tour con i californiani AcXDc. Li erano brutali, con quel tocco old school death metal che mi fece entusiasmare. Il 7” ‘Black Knell’ e il primo full length ‘Depopulation’ furono due autentiche mazzate fra capo e collo. Già con ‘Thanatos’ (il 7” sotto la nostrana e grandiosa Grindpromotion) il mio ardore si era un pochino raffreddato, anche se lo recensii molto bene. Ora con ‘Subjugate’ si è definitivamente congelato. Non è un brutto disco, per carità: suona feroce e potente, semplicemente mi ha annoiato. Ci sono alcuni brani veloci e sanguigni che mi hanno fatto muovere il piedino, ma per il resto calma piatta. Gli Implore hanno cambiato pelle, su questo non c’è dubbio. Io continuerò ad ascoltare i primi lavori senza troppi problemi.
(Marco Pasini)

Submit a Comment