Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | April 25, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

Nasty Farmers ‘The Strawman Fallacy’

Nasty Farmers ‘The Strawman Fallacy’
Salad Days

Review Overview

8
8
8

Rating

NASTY FARMERS
‘The Strawman Fallacy’-CD
(This Is Core/Red Music)
8/10


Sinceramente credo che This Is Core con i Nasty Farmers abbia fatto centro. La band di Pontedera mi aveva sorpreso parecchio già dal disco d’esordio, con un concentrato di stoner/grunge/rock ben congeniato e soprattutto carico di passione. Ma quello non era il loro mondo ed ecco che in ‘The Strawman Fallacy’ hanno rimescolato nuovamente le carte arrivando a essere un progetto del tutto nuovo e ancor più convincente. Iniziamo dalla cover, che non so per quale motivo mi fa pensare a quel capolavoro cinematografico chiamato ‘La Casa Dei 1000 Corpi’ diretto da Rob Zombie. Qualcosa di terrificante insomma. Poi si pigia play ed eccoci direttamente tra un film western e quel garage/psychedelic rock che piaceva tanto negli anni’70. Ecco, i Nasty Farmers credo abbiano trovato finalmente la loro collocazione artistica ideale, con un sound tanto minimal quanto estremamente efficace all’ascolto. La voce contagiosa, quei suoni in presa diretta che non conoscono la parola “tecnologia” sono elementi che fanno di questo progetto qualcosa di realmente sopra le righe. Alcuni esempi di cotanta brillantezza? Eccoveli serviti: ‘Woodman’, ‘Strawman’ e ‘Green Coat’. Volete un consiglio? Se amate le sonorità sopra citate date un ascolto a questo disco, non ve ne pentirete!
(Arturo Lopez)

29rguCqJplIzrJ9dMO_DPgCyWOBRFm6-wueQQGoZKeOy5ie7IJmM53aW4Y5oPkJAaFgB8z-HGSj6l8M9XgE-joHIKMQQYCK9ZOZ1RQyp7-v8uTSVPVonWIp_9AidnbhPsfeIE-grupTlX2dGLlbDAFI0FUf08mLbByhLf-I=s0-d-e1-ft

Submit a Comment