Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | October 14, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

Nick Cave & The Bad Seeds ‘Push The Sky Away’

Nick Cave & The Bad Seeds ‘Push The Sky Away’
Salad Days

Review Overview

7.5
7.5
7.5

Rating

NICK CAVE & THE BAD SEEDS
‘Push The Sky Away’-CD
(Bad Seed Ltd./Mute)
7.5/10


Cosa si può scrivere di intelligente sul nuovo Nick Cave & The Bad Seeds? Cioè, lo sappiamo tutti che è uno dei dischi dell’anno, ma facciamo comunque finta di scoprirlo con la dabbenaggine di un garzone appena assunto nella bottega del Rock. Dopo quell’odioso sozzume di remix dei Grinderman (il quale ha rischiato seriamente di farci dimenticare il primo, sontuoso, album), il cantautore australiano fa una delle cose più sensate da fare in questi casi, e cioè cambiare aria. Torna così con gli storici, inossidabili, Semi del Male (naturalmente privi di Mick Harvey, since 2009). Lo so, lo so, non cambia aria manco per il cazzo. È sempre con Warren Ellis (per fortuna). E nel frattempo c’è stata pure la (splendida) soundtrack di ‘Lawless’, sempre a firma loro. Fatto sta che le nostre stimmate della decadenza tornano a sanguinare grazie a questo ‘Push The Sky Away’, per niente sommesso, straordinariamente avvolgente (‘Higgs Boson Blues’), sofficemente tormentato (‘We No Who U R’), ossessivamente molesto (‘Water’s Edge’). Non qualcosa da annali, ma roba di lusso, comunque. E dunque non c’è un cazzo di intelligente da scrivere sull’ultimo Nick Cave & The Bad Seeds.
(Flavio Ignelzi)

Submit a Comment