Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | September 19, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

Skinless ‘Only the Ruthless Remain’

Skinless ‘Only the Ruthless Remain’
Salad Days

Review Overview

6.5
6.5
6.5

Rating

SKINLESS
‘Only the Ruthless Remain’-CD
(Relapse)
6.5/10


Relapse Records si dimostra sempre eclettica nello scegliere la band del proprio roster: i newyorkesi purosangue Skinless non sono dei pivellini e ritornano sulle scene con line-up anni ’90 e un album di death metal old school con un grande groove, impatto frontale intimidatorio e “brutal” ed un gusto per gli arrangiamenti che deriva probabilmente dal background thrash della band. Da rimarcare la gran prova al microfono di Sherwood Better e l’atmosfera malsana che si respira per tutta la durata del dischetto che non prevede cali di tensione o concessioni a melodie o paraculismi vari. Gli Skinless con mestiere e grande passione hanno confezionato un dischetto godibilissimo e fresco che pur non regalando grosse sorprese sarĂ  apprezzatissimo dagli amanti del genere. Non sarĂ  il disco ‘alla moda’ e i nostri Skinless non saranno i ragazzetti da copertine delle riviste metal patinate ma alle volte andando sul classico non ci si sbaglia; saranno passati otto anni dall’ultima prova in studio ma il tempo non ha arrugginito i nostri deathster. Promossi.
(Davide Perletti)

PromoImage-1

Submit a Comment