Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Salad Days Magazine | June 27, 2019

Scroll to top

Top

No Comments

Tana Del Verme ‘Tana Del Verme’

Tana Del Verme ‘Tana Del Verme’
Salad Days

Review Overview

7
7
7

Rating

TANA DEL VERME
‘Tana Del Verme’-CD
(This Is Core)
7/10


Prendete tre amici/musicisti cresciuti a pane e punk-rock (nella fattispecie Cris batterista dei Nectarines, Piero chitarra degli Unaware e Fra, batterista degli Startoday) e uniteli in un nuovo progetto musicale, il risultato non può che essere quello che tutti voi state immaginando. Ebbene sì, i Tana Del Verme sono la reincarnazione odierna di quel che fu il punk-rock italiano negli anni’90, quello fatto di tagliente ironia,
nostalgia e una visione tutt’altro che rosea di quel che è la società odierna. Già nel primo singolo ‘Generazione Inutile’ i Nostri fecero ampiamente capire le loro coordinate stilistiche, andandosi a posizionare tra Derozer, Pornoriviste e ciò che l’hardcore melodico ha donato alla scena alternative in fatto di velocità. Un lavoro che definirei piacevole all’ascolto, specie se avete ormai passato i trenta e sapete bene cosa fu il punk-rock nella vostra adolescenza, con brani come ‘M.J.F.’ e ‘Amore A Cresta Alta’ a fare da portabandiera a ciò che questo power-trio ha messo in piedi in questo album omonimo. Registrato nei romani Hell Smell Studios di Roma ‘Tana Del Verme’ è una versione aggiornata di quello che si respirava anni fa nella scena alternative nazionale, tra adrenalina, fasi malinconiche e tanta voglia di live.
(Arturo Lopez)

Submit a Comment